“Se mangio il tuo pane, come potrò mai dimenticarti? “.

Leggendo un libro sul pane mi colpì tantissimo una frase:-

“Se mangio il tuo pane, come potrò mai dimenticarti? “.

Mangiare e condividere il tuo pane con ospiti, che è il cibo più semplice, vuol dire stabilire un contatto, comunicare, fare una esperienza importante. Non sempre mi riesce bene, ho imparato da poco a fare il pane ma vi confido che e davvero una esperienza unica, ti fa riscoprire il valore della genuinità. Fare il pane in casa con i propri figli, veder crescere l’impasto sotto gli occhi, raddoppiare di volume e sentire che i suoi ingredienti si mescolano e si trasformano, aspettare che l’impasto lieviti  poi metterlo a cuocerlo al forno a legna è una esperienza unica. Sentire il suo profumo che riempie la casa di candore, ospitalità e gioia è davvero,cari amici, una esperienza da provare.           Ci sono delle volte che non viene bene e altre che cresce e si cuoce cosi bene , credetemi, provate a farlo, il vostro pranzo o la vostra cena avrà un altro sapore, prenderà davvero un valore diverso come per ognuno di noi dovrebbe essere una domenica speciale. Sfornarlo e avere tra le tue ditta il caldo e profumatissimo pane vale la pena di provarlo.

ImmagineImmagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...